Anche quest’anno Crippaconcept ha scelto di essere presente alla Milan Design Week, evento di importanza internazionale, per presentare un’assoluta novità, nata dalla collaborazione con lo studio di architettura e design di MATTEO THUN: la mobile home HELIOS. Il luogo prescelto è di rilievo, si tratta dell’ADI Design Museum, dove il nuovo concept verrà posizionato nel giardino antistante, in Piazza Compasso D’Oro 1 dal 16 al 21 aprile con apertura dalle ore 10:00 alle ore 20:00.

L’ADI Design Museum a Milano è un’icona. Celebra l’eccellenza e l’innovazione nel campo del design industriale e produttivo ed è situato nel cuore della città. Non poteva esserci luogo migliore in cui collocare la nuova realizzazione di Crippaconcept, che per la terza volta si accinge a vivere la Milano Design Week nel contesto del DDNHub. Per l’occasione verrà presentata la mobile home HELIOS che rappresenta l’ultima innovazione nel campo delle soluzioni abitative mobili per il turismo open air realizzata grazie alla collaborazione, annunciata l’anno scorso durante la MDW23, con lo studio di architettura e design del noto Matteo Thun. HELIOS, questo è il nome della maxicaravan realizzata, nasce mettendo in equilibrio sostenibilità e funzionalità degli spazi, ed è dedicata a una vacanza glamping in cui non si perde mai il contatto diretto con la natura circostante. Una soluzione “domestica” temporanea e removibile, la cui essenza si declina in tre stili senza tempo: essenziale, classico e moderno.

ADI Design Museum nasce attorno all’intero repertorio di progetti appartenenti alla Collezione storica del premio Compasso d’Oro, premio nato nel 1954 da un’idea di Gio Ponti per valorizzare la qualità del design made in Italy, è oggi il più antico e istituzionale riconoscimento del settore a livello mondiale.
Il museo è gestito dalla Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro, istituita nel 2001 da ADI – Associazione per il Disegno Industriale per conservare e valorizzare quanto costituito nei decenni di attività del premio: un patrimonio culturale nazionale, riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali come “di eccezionale interesse artistico e storico. 

Open Air Design Vision: l’incontro il 18 aprile all’ADI Design Museum

 

Nelle giornate dal 16 al 21 aprile, in Piazza Compasso D’Oro proprio davanti all’ ADI Design Museum con un’apertura dalle ore 10:00 alle ore 20:00, sarà posizionata HELIOS e sarà possibile visitarla e conoscerne tutti gli aspetti di progettazione e di realizzazione. Per accompagnare la sua presenza all’interno del contesto del Fuorisalone e della Milan Design Week, Crippaconcept ripropone anche Open Air Design Vision il giorno 18 aprile dalle ore 13:30 una mezza giornata dedicata allo scambio di conoscenze e alla cultura della vacanza open air in cui esperti, personalità, professori, imprenditori e appassionati, si confronteranno su temi di estrema attualità e dove ci sarà la possibilità di entrare nel dettaglio dei nuovi progetti tra cui HELIOS, dell’azienda Crippaconcept, che di anno in anno si sta attestando come benchmark in fatto di innovazione nel settore, anche grazie ad una costante collaborazione con università e studi di architettura di primissimo piano. L’evento partirà con l’Open Air Brunch Experience, per proseguire alle 15:30 con il Talk Camping & Design e, per chi lo vorrà, con un tour guidato al museo dalle ore 17:30. Per visionare il programma della giornata e partecipare a brunch e tour, è necessario prenotarsi qui:

openairdesignvision.it

ISCRIVITI QUI

HELIOS la nuova mobile home Crippaconcept in collaborazione con Matteo Thun e Benedetto Fasciana.

Il nome HELIOS richiama il sole e vuole denotare immediatamente il benessere e la capacità di rendere positiva l’esperienza di chi vive all’interno di questo nuovo modulo abitativo, creato da Crippaconcept in collaborazione con MATTEO THUN e BENEDETTO FASCIANA.

HELIOS è un’unità abitativa removibile, nata dallo studio delle esigenze future dell’abitare, che oggi trova spazio nelle strutture dell’hospitality all’aria aperta di nuova generazione. Le mobile home o maxicaravan sono, infatti, soluzioni abitative temporanee, con il grande vantaggio di essere di facile installazione e rimozione, perché pensate per essere inserite anche in contesti ambientali protetti e vincolati oltre che nei migliori camping village e agricamping.

La creazione di HELIOS prende avvio da questo concept turistico perché risponde alle richieste delle nuove generazioni di viaggiatori eco-consapevoli, proiettate verso stili di vita più sostenibili. Interpreta così le nuove tendenze a partire dalla meticolosa selezione dei materiali.

Con una superficie di 40 mq (il modulo ha dimensioni 10,40×4,60), HELIOS ha l’aspetto esteriore di una sistemazione essenziale ed elegante dalle vibes marittime.

L’estetica frontale con grande patio è tripartita e racconta. La precisa suddivisione interna degli spazi è chiara e di ampio respiro.

Per soddisfare l’esigenza di personalizzazione delle strutture ricettive dove sarà collocata, HELIOS è stata declinata in tre stili differenti:

  • Classico: la scelta stilistica e cromatica richiama le atmosfere delle case mediterranee, dove il bianco predomina. L’ambiente è essenziale. A colpire è soprattutto l’esterno, che integra perfettamente l’architettura nel contesto naturale: la pannellatura esterna ha una finitura di cocciopesto, una mescola realizzata artigianalmente sin dai tempi dei Romani, basata su un impasto di calce, sabbia e frantumato di mattoni a grana differente, che gli conferisce la consistenza materica e il caratteristico colore rossiccio.
  • Moderno: qui lo stile prescelto richiama le combinazioni cromatiche delle architetture moderniste degli anni Cinquanta e Sessanta.
  • Essenziale: come suggerisce il nome, questa variante veste la mobile home di uno stile rigorosissimo e acromatico in contrasto con l’interno interamente in legno, che si accosta al colore del tessile

Internamente invece, la pianta della mobile home è spaziosa e funzionale, richiama l’estetica tripartita suggerita dalla visione dell’esterno, con cui dialoga attraverso grandi e piccole vetrate su tutte le pareti. L’ingresso è accessibile da tutte e tre le porte finestre scorrevoli che affacciano sul patio: quella centrale garantisce l’accesso alla zona open space composta da living più cucina, le finestre laterali alla sua destra e alla sua sinistra sono gli affacci sulla due camere da letto, ciascuna con bagno. HELIOS può accogliere fino a 5 ospiti, comodamente.

La collaborazione fra Crippaconcept e lo studio Matteo Thun & Partners ha portato anche ad un miglioramento tecnologico del sistema produttivo. Grazie al cosiddetto “SISTEMA HELIOS” tutte le parti sono state ulteriormente razionalizzate in modo che sia minimizzato lo scarto di produzione, l’assemblaggio delle componenti risulti più pulito e ridotto il numero di punti di giuntura. In questo modo anche la lettura dello spazio è armoniosa e la realizzazione del prodotto finito più efficiente.

HELIOS si installa semplicemente posizionandola su un’area pianeggiante del camping village, una volta arrivata a destino (su trasporto eccezionale). Infatti non richiede scavo di fondazioni, solo allaccio alla rete elettrica e idrica. Il posizionamento e riposizionamento della struttura è garantito dal sistema a chassis su ruote su cui poggia. La sua architettura apre sicuramente la via a nuove riflessioni future perché la sostenibilità e razionalità sostanziale, la mobilità, la metratura contenuta e gli interni super confortevoli fanno pensare a soluzioni che potrebbero andare oltre il settore delle vacanze all’aria aperta.